La sacralità dei numeri nei Vangeli

I numeri dei Vangeli Nei quattro vangeli canonici troviamo indicati dei numeri. Il più delle volte sorvoliamo su di essi come elementi secondari del racconto. Eppure mai il numero in un testo sacro va sottovalutato. Il numero esprime una realtà trascendente, veicola il mistero e fornisce la chiave per penetrarlo. Per gli antichi infatti il Leggi di piùLa sacralità dei numeri nei Vangeli[…]

Groenlandia, la Terra Verde dei Vichinghi

Quando nel X secolo il vichingo Eric il Rosso dall’Islanda raggiunse una nuova terra da colonizzare, la chiamò la Terra Verde, Groenlandia. Perché nelle valli lungo i fiordi lambiti dalla corrente del golfo quella terra, pur nell’assenza di alberi di alto fusto, era verde ed i pascoli promettenti. I vichinghi vi si insediarono e la Leggi di piùGroenlandia, la Terra Verde dei Vichinghi[…]

L’autocoscienza della macchina

E’ davvero inquietante la notizia della ribellione di un tecnico di Google, Black Lemoine, che accusa l’azienda di aver creato un computer senziente, cioè non solo in grado di conversare con l’operatore su tutte le materie dello scibile, ma dotato di una vera e propria autocoscienza. E’ questo lo scenario più volte ipotizzato in tanti Leggi di piùL’autocoscienza della macchina[…]

Riguardo a “Sorella Morte”

“Laudato so’ mi’ Signore per sora nostra morte corporale, da la quale nullu homo vivente po’ scappare” (San Francesco d’Assisi) E’ una costante dell’esperienza di mistici, cabbalisti, alchimisti, il fatto che il raggiungimento dello stato mentale di connessione col divino, o se preferiamo col mistero cosmico, si ottenga nel silenzio e nell’oscurità della notte. Quelli Leggi di piùRiguardo a “Sorella Morte”[…]

Saper Vedere Oggi. Come cambia la visione in una società globalizzata

Premessa Quando Franco Purini mi propose che la Classe di Architettura dell’Accademia delle Arti del Disegno organizzasse un convegno sul tema della Visione, trovai subito l’argomento affascinante. Pur non essendo il mio settore di studi, credo che la questione del saper vedere, del capire un’opera, un’architettura, sia estremamente importante e nello stesso tempo sottovalutata. Avrebbe Leggi di piùSaper Vedere Oggi. Come cambia la visione in una società globalizzata[…]

Dante: “Vergine Madre, figlia del tuo figlio…”

“Vergine Madre, figlia del tuo figlio…”. E’ difficile restituire in italiano moderno la profondità esoterica e l’intensa commozione dell’elogio a Maria, che Dante mette in bocca a San Bernardo di Chiaravalle nella conclusione della Divina Commedia. I primi due versi accostano in lei i contrari (Vergine Madre, Figlia del tuo Figlio, / umile e alta Leggi di piùDante: “Vergine Madre, figlia del tuo figlio…”[…]

Gestualità e ritualità del sacro: la mistica del Graal

Poco tempo fa partecipavo ad una messa. Al momento della consacrazione, il giovane sacerdote prese l’ostia con la mano destra e d’impeto la sollevò alta sopra la testa, col braccio teso, mostrandola ai fedeli. Quel gesto mi ha fatto pensare, perché a mio parere non si confaceva alla sacralità del rito. La Chiesa infatti chiede Leggi di piùGestualità e ritualità del sacro: la mistica del Graal[…]

Due bandiere

Le bandiere francese e italiana sono simili come tipologia, ma diverse nei colori. Quella italiana deriverebbe da quella francese, portata in Italia dalle armate napoleoniche. Ma non si trattò di un’imitazione con un semplice cambio di colori: il blu sostituito dal verde. Cambiò in modo radicale anche la simbologia. Perché, sembrerà strano, entrambe le bandiere, Leggi di piùDue bandiere[…]

Riguardo a due formule liturgiche cattoliche

Sulla nuova formula del Padre Nostro.  “…Et ne nos inducas in tentationem” è il testo latino della Vulgata di San Girolamo, che traduce letteralmente il testo greco del Padre Nostro: “καὶ μὴ εἰσενέγκῃς ἡμᾶς εἰς πειρασμόν”. Fiumi di parole sono stati ormai spesi sulla controversa nuova versione recitata nelle chiese che in italiano, stravolgendo il Leggi di piùRiguardo a due formule liturgiche cattoliche[…]

LETTERA DI MOS.VIGANO’ PER IL NATALE 2020

Da …Mons. Carlo Maria Viganò Tra meno di due settimane, per grazia di Dio, si concluderà questo 2020 segnato da avvenimenti terribili e da grandi sconvolgimenti sociali. Mi sia permesso formulare una breve riflessione, con la quale rivolgere uno sguardo soprannaturale tanto al recente passato quanto all’imminente futuro. I mesi che ci lasciamo alle spalle Leggi di piùLETTERA DI MOS.VIGANO’ PER IL NATALE 2020[…]