Le sette colonne della Sapienza. Arti ed Alchimia nel campanile di Giotto.

Ottantacinque metri che separano la terra dal cielo: è l’altezza del Campanile di Giotto, uno dei monumenti simbolo della città di Firenze, che fu progettato come un percorso simbolico, interpretando il quale l’uomo può ascendere a Dio. Nel mio ultimo libro propongo una nuova lettura dei caratteri storici, artistici e architettonici del Duomo di Firenze, Leggi di piùLe sette colonne della Sapienza. Arti ed Alchimia nel campanile di Giotto.[…]

La Campania delle discariche tossiche

L’agro campano si rivela ogni giorno che passa come una gigantesca discarica di rifiuti tossici, interrati illegalmente dalla camorra (mi rifiuto da scriverla con la C maiuscola, perché sono piccini di cervello e di coscienza). Questi assassini non si fermano nemmeno di fronte all’incolumità degli innocenti. Così la gente diffida ormai dei prodotti agricoli che Leggi di piùLa Campania delle discariche tossiche[…]

Ancora su Sciola

Al post precedente aggiungo una sintesi della presentazione che ho avuto l’onore di fare, all’inaugurazione della mostra nel refettorio dei frati, in Santa Croce a Firenze. La mostra rimane dall’8 al 13 ottobre del 2013. E’ difficile parlare dell’arte di Sciola, perché tocca corde profonde e nascoste della nostra psiche. Ne conoscevo le immagini da Leggi di piùAncora su Sciola[…]

PINUCCIO SCIOLA, L’ARTISTA DI UNA CIVILTÀ ANTICA

Questo testo è apparso nel catalogo della mostra “Semi di pace. Suoni di pietra. Città sonore” a Firenze nel chiostro di Santa Croce dall’8 al 13 ottobre 2013. Il catalogo “Ascoltare la pietra. Sculture di Pinuccio Sciola” è edito da Gangemi. Era da lunga data che leggevo e sentivo parlare di Pinuccio Sciola, l’artista che Leggi di piùPINUCCIO SCIOLA, L’ARTISTA DI UNA CIVILTÀ ANTICA[…]

Riguardo alla preghiera 2

Questo post prosegue quello del 23 ottobre di quest’anno. Molte pratiche di preghiera tradizionali associano l’emissione della parola al respiro, in modo che suoni e respirazione si accordino. L’associazione di mantra e respiro è una caratteristica della mistica zen ed in genere di quelle orientali. Willigis Jager ha scritto pagine commoventi sulla consonanza di pratiche Leggi di piùRiguardo alla preghiera 2[…]

La lettura

Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito, perché la lettura è un’immortalità all’indietro. (U. Eco)