Dante e i Fedeli d’Amore

  Questo è il primo di tre incontri, il 23 marzo, con il dantista Massimo Seriacopi, la scrittrice Elena Tempestini, l’archeologo Mario Pagni. Ne seguiranno altri due: il 6 aprile presso la basilica di San Miniato al Monte con Marco Vannini, studioso della mistica, e padre Bernardo Gianni, abate del monastero; l’11 maggio presso l’Accademia Leggi di piùDante e i Fedeli d’Amore[…]

L’Italia dopo le elezioni del 2018. Commento a caldo

  Quello che i risultati di questa girata elettorale dimostrano è che noi italiani siamo stanchi del politicamente corretto e del buonismo alla Boldrini, siamo stanchi delle parole a cui non seguono fatti. Renzi, sul quale tante speranze erano state corrisposte, paga le troppe parole rimaste senza fatti, una retorica rivelatasi vuota, parole come “speranza” Leggi di piùL’Italia dopo le elezioni del 2018. Commento a caldo[…]

La chiesa che non vedrò mai

  Questo è il progetto della chiesa che ho progettato per Sarrala (parrocchia di Tertenia), una località sul mare dell’Ogliastra in Sardegna. Beninteso quella croce torta che c’è sulla destra dell’edificio è esistente, non è mia. Io ho progettato un edificio che possa diventare sacro come la montagna bicipite che lo sormonta (il Cartucceddu). Un Leggi di piùLa chiesa che non vedrò mai[…]

Dante e i Fedeli d’Amore

Renzo Manetti, ordinario nella classe di Architettura dell’Accademia delle Arti del Disegno, si occupa da oltre un ventennio di iconologia e simbolismo. Il nuovo libro esplora i significati del ciclo pittorico affrescato nel XIV secolo a Firenze nel Palazzo dell’Arte dei Giudici e dei Notai, tornando sul tema (già affrontato in precedenti pubblicazioni) di Dante Leggi di piùDante e i Fedeli d’Amore[…]

IL violino

  I violini migliori, fra i quali gli Stradivari, sono dimensionati nelle loro parti col rapporto aureo. Le proporzioni d’oro esaltano l’armonia del suono. Questo rapporto incommensurabile e trascendente è realmente la base dell’armonia dell’universo. Nelle mani ispirate il violino riesce a produrre suoni che suscitano emozioni profonde e sensazioni straordinarie. Nel Dies Irae del Leggi di piùIL violino[…]

La perla

  Lavamini et mundi estote; auferte malum coginationum vestrarum ab oculis eius. “Lavatevi e purificatevi, togliete il male dei vostri pensieri dal Suo cospetto”. La conchiglia genera la perla che, nella tradizione evangelica prima e gnostica poi, rappresenta la particella divina nascosta nel profondo del nostro io. Ritrovare la perla, che è una cosa sola Leggi di piùLa perla[…]

La chiesa della Gran Madre a Torino

  La chiesa della Gran Madre di Dio a Torino si eleva maestosa sulla riva destra del Po, di fronte al fiume, in asse con il ponte che la collega alla piazza Vittorio Veneto. Da quella piazza parte il lungo canocchiale della via Po che unisce il fiume a piazza Castello, il cuore della città. Leggi di piùLa chiesa della Gran Madre a Torino[…]

I luoghi sottili

      Ci sono luoghi sulla superficie del nostro pianeta nei quali si avvertono sensazioni particolari, a volte di inquietudine, a volte di serenità, a volte di un’emozione intensa e indecifrabile. Sono luoghi nei quali l’energia che emerge dal cuore pulsante della terra affiora con maggiore intensità, incontrando le onde silenziose che irradiano dalle Leggi di piùI luoghi sottili[…]