Una tradizione natalizia persa

 

 

Mio nonno era cliente della Cassa di Risparmio di Firenze. Così mio padre, così io. Per tre generazioni i giorni della mia famiglia, come quelli di molti fiorentini,  sono stati scanditi dall’agenda e dal calendario che la Cassa regalava per Natale ai suoi clienti.

Poi la banca è stata ceduta ad Intesa San Paolo.

Quest’anno la tradizione antica del calendario e dell’agenda è stata bruscamente interrotta. Per risparmiare, dicono…

Non pensavo che Intesa San Paolo, nonostante le attenzioni e le provvidenze del governo Monti al sistema bancario italiano, versasse in acque così tragiche.

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.