Epifania

 

Maria è la grotta di Betlemme, il luogo profondo dell’anima in cui nasce il Cristo.

Per questo l’iconografia tradizionale la vede vestita di rosso sotto un manto blu. Il colore blu è infatti allegoria della notte e dell’oscurità, sotto la quale si cela la veste rossa regale, simbolo del compimento dell’Opera e del Bambino Re.

A questo piccolo Re, il cui potere è immenso, i Magi offrono i loro doni.

I saggi si inchinano dinanzi alla luce della Sapienza.

Sono arrivati a contemplarla dopo un cammino lungo e pericoloso, attraverso il deserto interiore, guidati solo dal tenue miraggio di un bagliore nel cielo notturno della loro anima.

Condividi l'articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.