Su Antonio Di Pietro

I discorsi di Antonio Di Pietro sono sempre molto indicativi, perché dei congiuntivi non sospetta neppure l’esistenza.

Stamani a Radio 1 ho avuto il dispiacere di ascoltare un brano di una sua intervista nella quale, paragonando Monti a Berlusconi, ha affermato che come un imbonitore televisivo il secondo “anticipava i provvedimenti prima che li faceva” (sic).

E’ vero che il livello culturale dei nostri parlamentari, nominati dai partiti e non eletti, è inesistente, ma per entrare in Magistratura non c’è un esame di italiano?

Condividi l'articolo

1 commento su “Su Antonio Di Pietro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.