Dante e i Fedeli d’Amore

Renzo Manetti, ordinario nella classe di Architettura dell’Accademia delle Arti del Disegno, si occupa da oltre un ventennio di iconologia e simbolismo. Il nuovo libro esplora i significati del ciclo pittorico affrescato nel XIV secolo a Firenze nel Palazzo dell’Arte dei Giudici e dei Notai, tornando sul tema (già affrontato in precedenti pubblicazioni) di Dante Leggi di piùDante e i Fedeli d’Amore[…]

La chiesa della Gran Madre a Torino

  La chiesa della Gran Madre di Dio a Torino si eleva maestosa sulla riva destra del Po, di fronte al fiume, in asse con il ponte che la collega alla piazza Vittorio Veneto. Da quella piazza parte il lungo canocchiale della via Po che unisce il fiume a piazza Castello, il cuore della città. Leggi di piùLa chiesa della Gran Madre a Torino[…]

I luoghi sottili

      Ci sono luoghi sulla superficie del nostro pianeta nei quali si avvertono sensazioni particolari, a volte di inquietudine, a volte di serenità, a volte di un’emozione intensa e indecifrabile. Sono luoghi nei quali l’energia che emerge dal cuore pulsante della terra affiora con maggiore intensità, incontrando le onde silenziose che irradiano dalle Leggi di piùI luoghi sottili[…]

La chiesa del Paradiso

    La chiesa di Santa Maria e Santa Brigida al Paradiso in Firenze risale all’XI secolo quando era denominata Santa Maria di Fabroro. In seguito fu annessa ad un monastero di benedettini riformati. Si tratta di edificio romanico a navata unica rigorosamente orientata ad est, con un’abside semicircolare che la conclude, da dove la Leggi di piùLa chiesa del Paradiso[…]

La cattedrale è un istmo

  La cattedrale, costruita secondo le regole che danno armonia al cosmo, è un luogo di trasmutazione, un istmo fra le due dimensioni della materia e dello spirito. L’edificio di pietra è un athanor alchemico. Nell’athanor la materia va messa dall’alchimista già lavorata e predisposta per la trasmutazione. Così l’anima quando si immerge nella penombra Leggi di piùLa cattedrale è un istmo[…]

Ancora un colpo a Firenze, la mia città

Le Ferrovie, ad appalto in corso, cambiano idea e non intendono più realizzare la stazione interrata dell’Alta Velocità a Firenze. Eppure hanno già scavato il profondo cratere destinato ad accoglierla e i lavori sono un pezzo avanti. Così non solo a Firenze perderemmo un importante intervento di architettura contemporanea: a questo ci siamo abituati, la Leggi di piùAncora un colpo a Firenze, la mia città[…]

firenze

Il disastro dell’urbanistica fiorentina

Il Corriere della Sera dell’11 agosto ha riportato dichiarazioni di Valter Mainetti amministratore delegato di Sorgente Group: “La crisi del settore immobiliare è di portata tale che occorrono cambiamenti radicali. Non bastano segnali isolati, sia pure rilevanti…Soltanto la ripresa del settore dell’edilizia permetterà l’uscita definitiva dalla crisi. In caso contrario i primi segnali di miglioramento Leggi di piùIl disastro dell’urbanistica fiorentina[…]

La cultura del non costruire

Ho trovato, e mi piace riportarlo, un articolo di Luigi Prestinenza Puglisi, architetto e critico di architettura, che si muove contro corrente rispetto al panorama piatto e stereotipato dell’attuale dibattito architettonico. L’articolo è molto più lungo e mi limito a citare la parte finale, relativa alla cultura del non costruire o, per dirla col sindaco Leggi di piùLa cultura del non costruire[…]

Virtualità e Virtù

Nel suo blog Del Visibile, Luigi Codemo, ha inserito un bellissimo post dal titolo Via Pulchritudinis 9, nel quale parla del movimento protestante degli Shaker americani e del loro celebre design, essenziale nella sua aderenza alla funzione. Lugi paragona la purezza scarna del funzionalismo Shaker con gli esiti del design e dell’architettura del cosiddetto movimento Leggi di piùVirtualità e Virtù[…]