IL violino

 

I violini migliori, fra i quali gli Stradivari, sono dimensionati nelle loro parti col rapporto aureo.

Le proporzioni d’oro esaltano l’armonia del suono.

Questo rapporto incommensurabile e trascendente è realmente la base dell’armonia dell’universo.

Nelle mani ispirate il violino riesce a produrre suoni che suscitano emozioni profonde e sensazioni straordinarie. Nel Dies Irae del Requiem di Mozart il violino trasmette un’angoscia inesprimibile, come se spalancasse una soglia arcana varcando la quale non c’è ritorno.

Forse il numero d’oro non è solo la chiave del cosmo, ma della vibrazione misteriosa che apre la porta dell’eternità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *